Perchè scegliere me?

Perchè tra un milione di blogger Grazia.it dovrebbe scegliere proprio me per il suo nuovo contest:BLOGGER, WE WANT YOU?
Non c'è un motivo in particolare, ognuno di noi ha il suo tratto distintivo che lo rende particolare e diverso, proviamo a vedere se il mio piace! Mi hanno chiesto di presentarmi e vorrei farlo a tutto tondo.
Ho iniziato a scrivere un libro sui deja vu dall'età di 16 anni e non l'ho ancora finito. Nessuno l'ha mai letto, nessuno l'ha mai neppure visto, un lavoro non può essere mostrato a metà e io non lascio mai le cose incomplete.
Sono un' atleta dall'età di 5 anni, non potri mai vivere senza sport.
Sono una studentessa universitaria.
Amo la moda, l'arte e la storia da sempre. Sono fermamente convinta che siano inseparabili.
Amo la moda delle passerelle, dei festival sfavillanti, dei party milionari, per questo seguo sempre la sezione di Grazia.IT dedicata alle ultime dendenze(http://www.grazia.it/moda) ,ma sono realista.

L'italiano medio (citando Jax), non è quello dei party o dei festival, quindi perchè parlare di cose inaccessibili dall'80% di noi. Il mio blog è solo un mezzo per non far disperare le nuove generazioni, in questi tempi bui. Perchè vestirsi bene, spendendo poco si può. E io ne sono la prova.
Offro un esempio di shopping low cost con gusto e criterio, o almeno ci provo.
Cosa manca di me?
Il mio nome mi rispecchia.
Sono la persona piu svampita che conosca, ma non sono ingenua, anzi sono molto intuitiva.
Vado fiera del mio sapere, ogni tanto faccio la mestrina, sono molto (troppo) generosa, mi fido sempre delle persone, pratico sport da combattimento,odio mostrarmi debole, amo gli animali, sono manga-maniaca, adoro visitare musei, leggo più di 30 libri in un anno, sono timida e ho una collezione spaventosa di segnalibri.

Share:

0 commenti