Il convento di Saint Matthieu

Non so voi, ma a me leggere fa divagare con la fantasia, riesco ad abbandonare il mio mondo e volare in uno nuovo, ma che pagina dopo pagina diventa sempre più familiare. Non con tutti i libri però riesco ad incuriosirmi talmente tanto da far si che io li divori in due giorni. L'ultimo libro che ho letto mi ha provocato questo effetto.

Ho avuto il piacere per altro di stringere una bellissima amicizia con l'autrice che è poco più che venticinquenne ed è al suo primo romanzo, anzi al suo primo horror (speriamo il primo di una lunga serie).
Non è mia abitudine parlare di libri, ma non solo per questo ne valeva davvero la pena, poi soprattutto ci tenevo a far conoscere alle mie lettrici questa talentuosa ragazza che ha avuto il coraggio di pubblicarlo da sola: Veronica Piras, originaria della Sardegna ma residente a Roma da qualche anno, giornalista iscritta all'albo. Tra qualche mese prenderà la laurea in Lettere e Filosofia, portando come tesi proprio il suo libro.
Per quanto riguarda il libro...è da brividi! Gli amanti del genere apprezzeranno sicuramente i vari colpi di scena e le scene da incubo descritte fin nei minimi dettagli.
Si acquista su Amazon sia in versione cartacea che in versione ebook.
Buona Lettura a tutti voi.

Share:

0 commenti