Oil Repair 3


Buongiorno ragazze, dopo aver provato in anteprima la #secretbeautybox e aver scoperto che Garnier Fructis era il marchio che si celava dietro, grazie a Garnier ho ricevuto di nuovo i prodotti della nuova linea Garnier Fructis Oil Repair 3 con il loro reale packaging. La linea nasce dal problema comune di molte donne: non riuscire a mantenere i capelli sani e forti, a causa di stress, tinte, phon e piastre. L'ideale sarebbe qualcosa che curi giorno per giorno il capello e ponga rimedio alla sua secchezza: la linea Oil Repair 3 nasce proprio con questo intento. Con l'aiuto dei tre oli (Avocado, Karitè e Oliva) i vostri capelli saranno lucenti,morbidi e nutriti fino alle punte. Il mio preferito? Senza dubbio l'olio, districa i miei orribili nodi, quindi non posso non adorarlo. E il tutto senza spendere una fortuna!




Scoprite come hanno reagito irene Colzi, Annalisa e Federica Nargi, testimonial del progetto, quando hanno svelato il marchio!!!


Thanks to Garnier for the product and SILVIA PERSICHINO for the photos.

Share:

11 commenti

  1. Io li ho provati, ma non vanno molto bene per i miei capelli, l'olio però è ottimo!

    Fashion bloggers: off duty life on
    lb-lc fashion blog
    Bloglovin'

    RispondiElimina
  2. Bellissime queste foto e questi prodotti sono davvero ottimi!!!!!
    Baci

    www.lagattarosablog.it

    RispondiElimina
  3. Pur troppo questi prodotti non vanno molto bene per i miei capelli!!!
    Baci

    http://biscoitofashion.com.br/

    RispondiElimina
  4. Great post!

    Please click on the link on my post
    http://helderschicplace.blogspot.com/2015/05/silver-shoes-with-sheinside.html

    RispondiElimina
  5. I love the GARNIER OIL ;)

    Bisous from France,
    Sand.

    www.taimemode-fashionblog.com

    http://photosfrench.blogspot.fr

    RispondiElimina
  6. Prodotti ottimo! Li ho presi anche io!! www.federicaferraro.com

    RispondiElimina
  7. devo provarli!!!

    http://www.thefashionprincess.it/

    RispondiElimina
  8. Non conosco questo prodotto, ma sono curiosa di provarlo!
    Lidia


    www.lidiasbag.blogspot.it

    RispondiElimina