L'arte del tappeto


Nepal, India, Marocco, Turchia, terre lontane se non geograficamente (alcune), culturalmente, antiche, misteriose ed affascinanti, legate ad antiche tradizioni tramandate da secoli. Tradizioni artigianali di altissima qualità, specialmente nel settore tessile. Chi non ha mai sentito parlare dei famosi bazar marocchini o turchi, dove acquistare tappeti orientali: persiani, berberi e turchi. E si perché l'arte del tappeto varia da regione a regione, da famiglia a famiglia, ognuno con uno stile ed una fantasia diversa, sinonimo di qualità e pregio nel mondo. Ma l'arte del tappeto non è solo mediorientale, in India, per esempio a partire dal XV secolo maestri persiani si trasferirono nel palazzo del Gran Mogol Akbar per produrli direttamente in loco ed insegnare l'arte a giovani apprendisti che trasferirono questo nuovo sapere di generazione in generazione, differenziando ed affinando la tecnica persiana. Una moltitudine di colori caratterizza invece, i tappeti del Nepal, conosciuti soprattutto nell'estremo oriente, dove già in tempi antichissimi, grazie alla vegetazione variegata, si potevano creare un'infinità di colorazioni differenti. Oggi quest'arte antica viene valorizzata sul mercato italiano grazie a Sukhi, e-commerce che vende tappeti realizzati a mano direttamente all'ingrosso: acquistando direttamente dagli artigiani locali, taglia drasticamente i costi, offrendo al cliente una qualità impagabile a prezzi davvero piccoli. Ogni tappeto è realizzato al momento, in base al gusto, allo spazio ed alla necessità del cliente, in lana, feltro, patchwork e persino pietre, variopinto o neutro, nel rispetto e nella valorizzazione più totale del lavoro dell'artigiano che lo produce. Gli artigiani da cui si riforniscono, grazie a Sukhi guadagnano fino 3 volte in più rispetto alla media del loro paese, hanno orari molto flessibili e tutto il supporto necessario a dare sfogo alla loro creatività, creando così un lavoro di cui andare sempre orgogliosi. Sapete che ogni tappeto prende il nome proprio dal proprio creatore! 
Sukhi in nepalese significa felice, felice è infatti, chi produce il tappeto, chi lo vende, chi lo acquista e chi lo vede!
Per info e costi visitate il sito www.sukhi.it, approfittate ora che ci sono ancora i saldi!
Ps: Sul sito Sukhi.it potrete trovare tutte le risposte alle vostre domande e perplessità: quanto deve misurare il mio tappeto, le tecniche migliori per non farlo scolorire, come pulirlo ecc...




Share:

1 commenti