Nuove nascite e nuovi prodotti



Non sono solita fare questi post, ma tra le mie amiche, nella mia famiglia e anche tra le lettrici storiche del blog ci sono e ci saranno a breve molte nuove nascite, quindi ho pensato: iniziamo a testare ed a far testare prodotti specifici Baby, cercando di capire quali siano i migliori sul web. 
La prima azienda che ho scelto e che mi ispirava maggiormente (istinto) è stata Natural Wool Distribution, un'azienda diventata famosa in tutto il mondo per i suoi prodotti in lana merinos, ma anche rivenditrice di ottimi prodotti che altrimenti in Italia faticheremmo a trovare.
Della linea Baby ho ricevuto campioni di pannolini e prodotti del brand Happy, insieme a calzini di differenti taglie del brand Cotton Candy by Steven.
Per quanto riguarda i prodotti, io ho potuto provare personalmente sia il bagnoschiuma, sia le salviettine  umidificate che lo shampoo. Ho deciso di testarli personalmente perché alla fin fine sono normali prodotti da bagno, molto più delicati e attenti alla pelle rispetto a quelli che utilizziamo quotidianamente: non contengono SLES, PEG o Alcol, ma perlopiù sostanze naturali come olio di oliva, estratto di calendula, burro di karité ed estratto di incenso, che non conoscevo, dalle proprietà anti-infiammatorie e lenitive. In tutti i prodotti ho notato una forte proprietà idratante e lenitiva, la pelle rimane, infatti, morbida a lungo, ed una gradevole profumazione naturale, molto delicata.
Per quanto riguarda le calze, sono state un graditissimo regalo per i miei nipotini e per le loro mamme che hanno apprezzato sia il tessuto che le simpatiche fantasie.
In ultimo i pannolini in tessuto non tessuto, sbiancati senza l'uso di cloro, senza DBP e BBP (ftalati),  anatomici, anallergici e che secondo il parere delle mie amiche, alle quali ho distribuito i campioni, sono gli unici provati fino ad ora che realmente proteggono al 100% dagli arrossamenti.
L'istinto, quindi, mi ha dato ragione, questa azienda è consigliata a tutte le neo e prossime mamme al 100%.



Ph. by Silvia Persichino

Share:

0 commenti